sabato 1 ottobre 2016

In My Mailbox #37 - 2016

Buongiorno Lettori e buon inizio ottobre! Sono felicissima che sia arrivato il mio mese preferito, e a questo proposito ieri a mezzanotte si è ufficialmente concluso il Giveaway per il sesto compleanno del blog, domani mi dedicherò all'estrazione e lunedì contatterò i tre vincitori, quindi se avete partecipato tenete d'occhio la vostra mail, chissà che la settimana non inizi con una bella sorpresa! Per ingannare l'attesa vi lascio con le mie nuove entrate, fatemi sapere se li avete letti!


Okay, io e la Garzanti non andiamo esattamente d'accordo, ma quel giorno ero particolarmente giù, sentivo il bisogno di un libro con una trama dolce e ho trovato La bottega dei desideri, di Karen Weinreb, che sembrava fare proprio al caso mio. Non so in quale stagione sia ambientato - anche se a giudicare dal titolo originale ipotizzo in estate - ma la copertina scelta da Garzanti mi fa venire voglia di leggerlo al calduccio con una bella tazza di tè, quindi non escludo di inserirlo nella TBR invernale. Con una copertina del genere non potevo non lasciarmi conquistare da Fragole e champagne, di Sarah-Kate Lynch: campagna francese, una famiglia che produce champagne da generazioni e la convivenza fra tre sorelle che in comune hanno poco o niente. Non so esattamente cosa aspettarmi ma ogni tanto mi piace seguire l'istinto. Sono davvero contenta di aver trovato anche Per sempre noi, di Sarah Dessen, ho già a casa un suo romanzo che devo ancora leggere, ma è un'autrice che la mia gemellina Angelica adora e che mi consiglia sempre, quindi non potevo lasciarmelo scappare. Un altro libro che avevo in WL da un sacco è Un attimo, un mattino, di Sarah Rayner, non ho letto recensioni molto positive ma la trama mi aveva colpita e spero di essere la voce fuori dal coro e di apprezzarlo. L'ultimo acquisto frivolo - ve l'ho detto che ero in vena di dolcezza - è L'amore a modo mio, di Stella Newman, una lettura che si prospetta rilassante e frizzante, ottima per distrarsi nelle fredde serate autunnali.



Allora, cosa ne pensate dei miei nuovi arrivi?
Se avete letto qualcuno di questi libri fatemelo sapere!
Uno stregabbraccio!

venerdì 30 settembre 2016

Recap del mese - Agosto e Settembre 2016

Buongiorno Lettori! Anche settembre è giunto al termine e, tra una puntata e l'altra della terza stagione di Once Upon A Time, sono qui per lasciarvi il Recap di questo mese, in cui recupererò anche le cose di agosto. Come al solito spero possa esservi utile per scoprire post o recensioni che magari vi siete persi o che vi eravate dimenticati di passare a leggere, e non scordatevi che oggi a mezzanotte terminerà il Giveaway di Compleanno, se non avete ancora partecipato potete trovare in fondo al post tutte le informazioni, se avete domande o dubbi non esitate a scrivermi!

  







Non importa quanto siano spezzati i nostri cuori,
noi tendiamo alla vita, tendiamo alla speranza.
- Qui e Ora (Ann Brashares) - 

Per la SecretBookChallenge del mese ho letto:
Seta, di Alessandro Baricco
Sei Pietre Bianche, di Daisy Franchetto

TAG

Cover Shift

Vi ricordo che oggi è l'ultimo giorno per partecipare al Giveaway di Compleanno, se non vi siete ancora iscritti potete rimediare fino a mezzanotte, cliccando sul banner qui sotto potete trovare tutte le informazioni!


giovedì 29 settembre 2016

Recensione "Calendar Girl" vol. 2 di Audrey Carlan

Buongiorno Lettori! Ogni volta che devo parlarvi di questa serie sono di fretta, giuro che non lo faccio apposta. Ieri è stata una giornata pesantissima e ho trovato solo adesso il tempo di lasciarvi il mio parere, spero che possa esservi utile anche se il volume che sto per recensirvi è uscito ormai da un po', purtroppo con la pausa estiva sono rimasta indietro, ma sto cercando di rimettermi in pari.

Romantico, sexy, travolgente.
L'emozione a cui non potrai più rinunciare.

Titolo: Calendar Girl (aprile, maggio, giugno)
Serie: Calendar Girl Series #2
Autore: Audrey Carlan
Prezzo: 17,90€
Pagine: 370
Pubblicazione: 2016
Editore: Mondadori
Valutazione

Trama: Dopo tre mesi molto diversi da come se li era immaginati, Mia è pronta a ripartire. A proseguire il suo viaggio lungo un anno iniziato per salvare la vita di suo padre. L'aspetta un aprile a Boston in compagnia di Mason "Mace" Murphy, campione di baseball. Tutto ciò che Mia detesta in un uomo impacchettato in un regalo da sogno: talentuoso, fisico atletico, lineamenti scolpiti ma. Completamente pieno di sé. Un maggio alle Hawaii a fare la modella di punta per una campagna di costumi da bagno. Un mese di gioie, risate e piacere in compagnia di Tai, il peccaminoso samoano con un intricato tatuaggio tribale disegnato lungo l'intero lato sinistro del suo corpo muscoloso. E un giugno a Washington a fianco di un ricco filantropo. Trenta giorni nell'universo della politica. Un mondo di intrighi, potere, denaro e uomini senza scrupoli. E poi c'è sempre Wes, l'uomo che forse potrebbe impegnarla per sempre. Quello che si è conquistato un pezzo del suo cuore. Anche se insieme hanno deciso di lasciare per quest'anno i sentimenti sullo sfondo mentre ciascuno vive la sua vita. Perché quello che conta è il viaggio..

La missione di Mia per salvare la vita di suo padre continua.
 L'aspettano nuove città, ambienti esclusivi e uomini da sogno.

E siamo arrivati alla seconda parte delle avventure erotiche della nostra Mia, escort alle prime armi ma straordinaria nel suo nuovo lavoro. Brava a tal punto che i clienti si mettono in fila per assumerla, permettendole mese dopo mese di guadagnare cifre da capogiro e di ripagare lo strozzino con cui suo padre si era indebitato. Detesto recensire i seguiti di una serie, lo sapete, temo sempre di essere ripetitiva e noiosa, quindi cercherò di essere breve. Ho trovato questo secondo volume di Calendar Girl piuttosto monotono, ma un po' più piacevole del capitolo precedente. Il mio voto finale resta purtroppo basso, speravo di potergli concedere la sufficienza, ma ancora non me la sento... essendoci stato un piccolo miglioramento tra il primo e il secondo romanzo ho deciso di leggere anche il terzo, un po' perché sono curiosa di scoprire se Mia dopo aver girato il mondo e aver trascorso un anno in compagnia di uomini ricchi e affascinanti riuscirà a trovare il suo lieto fine, e un po' perché nella sua mediocrità trovo che Calendar Girl sia una saga innocua, non ha grandi pregi, ma per quelle ragazze che sono semplicemente in cerca di una lettura leggera e ricca di scene piccanti può senza dubbio essere un buon acquisto. Lascia il tempo che trova e difficilmente la consiglierò a qualcuno, ma non la sto trovando particolarmente negativa o diseducativa, quindi de gustibus, se come genere l'erotico non vi dispiace è una serie come un'altra per trascorrere qualche serata piacevole e senza troppi pensieri, non ci vedo niente di male ecco.

Era importante portare un pezzo di ognuno di quegli uomini nel mio cammino. Sapevo dal profondo del cuore che ne avevo bisogno per arrivare alla fine dell'anno. Erano diventati parte della mia vita
e dei miei pensieri, per sempre impressi sul mio corpo.

Personalmente, da lettrice onnivora ma poco amante di questo tipo di romanzo, sono rimasta poco soddisfatta. La trama non è granché, in questo volume ho notato il tentativo dell'autrice di rendere la storia più profonda e di toccare temi interessanti - con scarsi risultati, ma apprezzo l'impegno - la cosa che mi fa storcere il naso più di tutte, più dello stile banale e dell'antipatia che provo verso la protagonista, sono proprio le scene di sesso, che come in qualsiasi lettura erotica dovrebbero essere la colonna portante del romanzo. In Calendar Girl continuo a trovarle troppo volgari per i miei gusti, l'autrice usa una quantità di parolacce e termini grezzi che ai miei occhi fanno perdere qualsiasi sensualità alla scena, impedendomi di apprezzarla. Penso che sia giusto voler trasmettere una buona dose di passione e forza in questo tipo di storie, e non mi stupisco che molte autrici utilizzino espressioni colorite, ma nel caso della Carlan il risultato è scadente e ripetitivo, per quanta fantasia uno possa avere in camera da letto, dopo sei mesi di sesso selvaggio a ogni ora del giorno di nuovo da leggere c'è ben poco, diciamocelo.
Non voglio entrare nel dettaglio per evitare spoiler, come nel primo volume alcuni racconti mi sono piaciuti più di altri e in generale il mio parere è leggermente più positivo, può essere una lettura spensierata e senza pretese se cercate location lussuose, sesso e uomini da sogno, ma speravo in più approfondimento da parte dell'autrice. Chissà che con i racconti di luglio, agosto e settembre Mia non riesca finalmente a convincermi. Ho tutta l'intenzione di scoprirlo!

Image and video hosting by TinyPic
Genere: Romance / Erotico
Da leggere: sul divano con un bicchiere di vino
Sito ufficiale della saga: Calendar Girl Series

mercoledì 28 settembre 2016

WWW... Wednesdays #29 - 2016

Image and video hosting by TinyPic

Buongiorno Lettori! Come ve la passate in questo uggioso mercoledì? L'autunno è arrivato anche da voi? Qui da me inizia a fare davvero freddino e, con grande gioia, sto riesumando dall'armadio la mia collezione di gonne, vestiti e collant di tutti i tipi, il mio look preferito da settembre a maggio. Il che mi ha fatto venire voglia di stilare una bella lista di titoli - sia di libri che di film - da rivedere nei prossimi mesi... quali sono i vostri preferiti? Io vado sul classico, Nightmare Before Christmas e La sposa cadavere per Halloween, e Il Polar Express e Il Grinch per Natale ♥


La settima onda, di Daniel Glattauer. Signori e signore, mi sono detta "o adesso o mai più"! Purtroppo il primo romanzo della duologia, Le ho mai raccontato del vento del Nord, era finito nella lista dei libri più brutti che ho letto negli ultimi anni, ma ero decisa a vedere come finiva la storia e quindi eccomi qui. Le pagine non sono molte e spero di riuscire a terminarlo in breve tempo per togliermi il pensiero, so già che se mi ci incarto sopra è la fine, tenete le dita incrociate per me e chissà che magari non mi faccia cambiare opinione... se lo avete letto ditemi cosa ne pensate, a quanto pare sono l'unica ad averlo detestato e inizio a sentirmi sola U.U

 

Questa settimana non è andata male, ho terminato il primo volume della serie Fantasy Armonia di Pietragrigia, di Angelica Elisa Moranelli, che mi è piaciuto davvero molto e di cui vi ho parlato in questa recensione, e nel giro di pochi giorni ho divorato il secondo volume della saga erotica Calendar Girl, di Audrey Carlan. Divorato per disperazione, più che altro. Volevo finirlo il prima possibile per passare ad altro, e come immaginavo non mi è piaciuto, l'ho trovato troppo volgare, come il primo... se tutto va bene dovrei pubblicarne la recensione già domani. 


Volevo fare la cheerleader, di Francesca Fagone. Questo è un romanzetto piuttosto breve che non conoscevo, mi è stato regalato e la trama mi sembra interessante, so che questa casa editrice non viene vista di buon occhio, ma sono sempre aperta a nuove letture e, se lo stile di questa giovane autrice della mia zona dovesse piacermi, poco mi importerà di chi ha pubblicato il romanzo. So che viene trattato il tema dei problemi alimentari, credo si parli sia di bulimia che di anoressia, argomenti che mi interessano sempre molto, vi farò sapere presto il mio parere.

Allora Lettori, cosa ne pensate delle mie letture?
Se volete rispondete anche voi a queste tre divertenti domande!