lunedì 19 giugno 2017

Recensione "L'Angelo Custode", di Sara Neptune

Buon lunedì Lettori, come state? Siete in vacanza o state ancora lavorando e studiando? Io come avevo previsto sto facendo un po' fatica a gestire il blog e la lettura con Tristan a casa... mi ero abituata ad avere qualche ora tranquilla quando era all'asilo! Però è bello non avere sveglie e non essere sempre di corsa, spero di riuscire a portarlo in piscina qualche volta. Adesso però smetto di blaterare e passo a parlarvi di questo raccontino che ho letto in anteprima grazie all'autrice.


Titolo: L'Angelo Custode
Autore: Sara Neptune
Prezzo: 0,99€ eBook
Pagine: 18
Pubblicazione: 30 giugno 2017
Editore: Autopubblicato

Valutazione Image and video hosting by TinyPic

Trama: Da piccolo mi hanno insegnato che ogni persona ha accanto a sé un angelo custode, che la tutela, la protegge e la guida sulla retta via, allontanandola dai peccati. Crescendo ho iniziato a credere che quelle parole fossero una bella favola per bambini, però mi sono dovuto ricredere, perché ora sono io stesso un angelo custode. Ancora mi chiedo come sia possibile che io, l’essere più peccaminoso che possa esistere – almeno per quanto dicono i miei genitori – sia diventato un angelo. Ho sempre pensato che, dopo la mia morte, sarei andato a marcire per sempre all’inferno, ho sempre creduto che l’omosessualità fosse uno dei peccati più gravi del mondo, che la punizione divina si sarebbe abbattuta su di me nel momento stesso in cui avessi lasciato la vita terrena. Invece, non so perché, Lui ha voluto darmi una seconda possibilità, mi ha dato il permesso di purificare il mio spirito, diventando l’angelo custode di una persona. Di quella persona.

Come forse sapete negli ultimi tempi hanno iniziato ad incuriosirmi le storie M/M, che è forse l'unico genere che in vita mia fin'ora non avevo mai letto. E quindi, dopo aver apprezzato il manga Solo i fiori sanno, ho messo nella lista dei desideri alcuni romanzi con coppie gay come protagonisti. Il libreria però è difficile trovarne, e così nel frattempo ho accetto volentieri di leggere L'Angelo Custode, un racconto molto breve che uscirà a fine mese. Per quel che riguarda la storia non posso svelarvi più di quello che c'è nella scheda, perché il racconto conta appena 18 pagine e finirei sicuramente per spoilerarvi qualcosa, posso dirvi però che a livello di trama mi è piaciuto tantissimo! Se l'autrice avesse sfruttato l'idea per scriverne un vero e proprio romanzo lo avrei amato ancora di più, perché come sempre tendo a preferire le storie più lunghe e approfondite e sarei rimasta volentieri in compagnia di questi personaggi, ma nonostante la brevità mi sono molto appassionata alla storia d'amore di Josh e Kevin, così triste e originale. L'unica nota che forse mi sento di segnalare è lo stile dell'autrice, che ho trovato semplice in modo piacevole, ma un po' da affinare. A conti fatti però la lettura è stata piacevole e sorprendente, in particolare ho amato il finale, mi stava prendendo l'ansia e invece grazie ad una svolta inaspettata ho tirato un bel sospiro di sollievo, il che mi ha fatto sorridere perché non mi capita spesso di rimanere con il fiato sospeso per la sorte dei personaggi, quindi voto positivo e racconto super consigliato se avete tempo per una romantica lettura di poche pagine, ma che sappia regalarvi un po' di dolcezza.


Image and video hosting by TinyPic
Genere: MM / Romance
Pagina Facebook dell'autrice: SNeptune84
Della stessa autrice: La bambina dei miei sogni

5 commenti:

  1. Anche a me appassionano molto questi generi di amori nei libri, felice di averne scoperto un altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che ti interessa Simona, se ti capito di leggerlo fammi sapere! :D

      Elimina
  2. Mi hai incuriosito con la tua recensione, sembra un racconto per cui vale la pena spendere una mezz'oretta.
    Mi piacciono gli angeli custodi e ho letto davvero pochissimo su di loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A tema angeli erano usciti un sacco di Urban Fantasy, dopo il boom di Twilight, ma questo è un genere diverso e la scelta di una coppia omosessuale mi è piaciuta molto. Se hai un momento libero da dedicare alla lettura te lo consiglio :)

      Elimina
  3. Grazie mille per la recensione, spero che il racconto piaccia anche a tutte le altre :)

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!